Giacinto Calandrucci (né à Palerme en 1646 - mort dans la même ville en 1707) est un graveur et un peintre italien de la fin du XVIIe et du début du XVIIIe siècle.

PropertyValue
dbpedia-owl:abstract
  • Giacinto Calandrucci (né à Palerme en 1646 - mort dans la même ville en 1707) est un graveur et un peintre italien de la fin du XVIIe et du début du XVIIIe siècle.
  • Giacinto Calandrucci (* 20. April 1646 in Palermo; † 22. Februar 1707 in Palermo) war ein italienischer Maler des Barock.
  • Giacinto Calandrucci (Palermo, 1646 – Sicilia, 1707) è stato un pittore e incisore italiano.Andò a Roma per istruirsi alla scuola di Carlo Maratta e del conterraneo Pietro del Pò.In seguito ebbe incarichi nella città santa grazie alla sua tecnica pittorica che si ispirava a quella del suo maestro.Così realizzò delle opere nella Chiesa di Sant'Antonio dei Portoghesi, nella Chiesa di San Bonaventura al Palatino, nella Cappella Altieri della Chiesa di Santa Maria in Campitelli e nella Chiesa di San Paolo alla Regola.Con passare degli anni passò dai colori vivaci della scuola del Maratta a colori pastello e tenui e man mano avvicinantisi al Rococò.Così realizza gli affreschi di Santa Maria dell'Orto, a Trastevere, ossia la Resurrezione di Cristo (1703) nel sottarco del transetto di destra ma soprattutto la grandiosa Assunzione di Maria (1706) sulla volta della navata centrale, il cui disegno complessivo però è attribuito al suo stesso maestro Carlo Maratta.In Sicilia, dove ebbe riconoscimenti con meno fortuna, realizzando opere nell'Oratorio dei Santi Francesco e Lorenzo.Dato il sopraggiungere della sua morte queste opere furono portate a termine dal fratello Domenico.Suo nipote Giovanbattista terminò altre opere di Giacinto (ottenendo anche un riconoscimento dall'Accademia di San Luca) tra cui alcune opere di Palermo, la chiesa di San Lorenzo in Borgo, la Cappella di Sant'Anna e la Chiesa di San Lorenzo in Peschiera a Roma.
  • Giacinto Calandrucci (Palermo 20 April 1646 – 22 February 1707, Palermo) was an Italian painter of the Baroque period.Originally from Palermo, he moved to Rome with his fellow Palermitan painter and engraver Pietro del Pò. Like many painters in Rome in his day, then entered the large and prolific studio of Carlo Maratta. He afterwords worked under Giuseppe Passeri.In the 1680s Calandrucci completed decorative frescoes of the Four Seasons in the Palazzo Lante; mythological frescoes in the gallery of the Palazzo Muti–Papazzurri; the decoration of the gallery of the Palazzo Strozzi–Besso; and a ceiling fresco, and the Sacrifice of Ceres in the papal Villa Falconieri at Frascati. He also painted idyllic pastoral scenes, among them two pictures at Burghley House, Stamford, England. He also painted two works for the main altar and the Cimini Chapel of Roman church of Sant'Antonio dei Portoghesi, a Virgin and Child with St Anne and Saints in frescoes and canvases in San Bonaventura (before 1686), a Holy Family with St Anne and St Anthony of Padua, both in San Paolo alla Regola (c. 1700), and frescoes in Santa Maria dell’Orto (c. 1700–05). In 1705 he returned to Palermo, where he began the decoration of the oratory of San Lorenzo. He also painted for the church of San Salvatore, representing Virgin, with St. Basil and other Saints. He died at Palermo. His brother Domenico and his nephew Giovanni Battista were painters of lesser renown.He left behind an abundance of drawings on topics from both historical and religious subjects to acute daily observations.
dbpedia-owl:bnfId
  • 149710437
dbpedia-owl:thumbnail
dbpedia-owl:viafId
  • 12577925
dbpedia-owl:wikiPageExternalLink
dbpedia-owl:wikiPageID
  • 3958038 (xsd:integer)
dbpedia-owl:wikiPageLength
  • 5238 (xsd:integer)
dbpedia-owl:wikiPageOutDegree
  • 37 (xsd:integer)
dbpedia-owl:wikiPageRevisionID
  • 102663034 (xsd:integer)
dbpedia-owl:wikiPageWikiLink
prop-fr:année
  • 1889 (xsd:integer)
prop-fr:auteur
  • Michael Bryan
prop-fr:bnf
  • 149710437 (xsd:integer)
prop-fr:langue
  • en
prop-fr:pages
  • p. 209
prop-fr:présentationEnLigne
  • http://books.google.com/books?id=4GYCAAAAYAAJ&printsec=titlepage&dq=DICTIONARY+AACHEN+AALST&as_brr=1
prop-fr:publi
  • 0001-05-18 (xsd:date)
prop-fr:titre
  • Dictionary of Painters and Engravers, Biographical and Critical
prop-fr:type
  • personne
prop-fr:viaf
  • 12577925 (xsd:integer)
prop-fr:wikiPageUsesTemplate
prop-fr:worldcatid
  • lccn-n-88-649886
prop-fr:éditeur
  • Robert Edmund Graves
dcterms:subject
rdf:type
rdfs:comment
  • Giacinto Calandrucci (né à Palerme en 1646 - mort dans la même ville en 1707) est un graveur et un peintre italien de la fin du XVIIe et du début du XVIIIe siècle.
  • Giacinto Calandrucci (* 20. April 1646 in Palermo; † 22. Februar 1707 in Palermo) war ein italienischer Maler des Barock.
  • Giacinto Calandrucci (Palermo, 1646 – Sicilia, 1707) è stato un pittore e incisore italiano.Andò a Roma per istruirsi alla scuola di Carlo Maratta e del conterraneo Pietro del Pò.In seguito ebbe incarichi nella città santa grazie alla sua tecnica pittorica che si ispirava a quella del suo maestro.Così realizzò delle opere nella Chiesa di Sant'Antonio dei Portoghesi, nella Chiesa di San Bonaventura al Palatino, nella Cappella Altieri della Chiesa di Santa Maria in Campitelli e nella Chiesa di San Paolo alla Regola.Con passare degli anni passò dai colori vivaci della scuola del Maratta a colori pastello e tenui e man mano avvicinantisi al Rococò.Così realizza gli affreschi di Santa Maria dell'Orto, a Trastevere, ossia la Resurrezione di Cristo (1703) nel sottarco del transetto di destra ma soprattutto la grandiosa Assunzione di Maria (1706) sulla volta della navata centrale, il cui disegno complessivo però è attribuito al suo stesso maestro Carlo Maratta.In Sicilia, dove ebbe riconoscimenti con meno fortuna, realizzando opere nell'Oratorio dei Santi Francesco e Lorenzo.Dato il sopraggiungere della sua morte queste opere furono portate a termine dal fratello Domenico.Suo nipote Giovanbattista terminò altre opere di Giacinto (ottenendo anche un riconoscimento dall'Accademia di San Luca) tra cui alcune opere di Palermo, la chiesa di San Lorenzo in Borgo, la Cappella di Sant'Anna e la Chiesa di San Lorenzo in Peschiera a Roma.
  • Giacinto Calandrucci (Palermo 20 April 1646 – 22 February 1707, Palermo) was an Italian painter of the Baroque period.Originally from Palermo, he moved to Rome with his fellow Palermitan painter and engraver Pietro del Pò. Like many painters in Rome in his day, then entered the large and prolific studio of Carlo Maratta.
rdfs:label
  • Giacinto Calandrucci
  • Giacinto Calandrucci
  • Giacinto Calandrucci
  • Giacinto Calandrucci
owl:sameAs
http://www.w3.org/ns/prov#wasDerivedFrom
foaf:depiction
foaf:isPrimaryTopicOf
is dbpedia-owl:wikiPageWikiLink of
is foaf:primaryTopic of